dahab – dahab blue hole – dahab egitto

Dahab

Gli egiziani occuparono questa regione diverse migliaia di anni fa.

Inizialmente, Dahab era un insieme di diverse oasi sparse lungo la costa e, curiosamente, rimase tale fino alla fine del XX secolo, quando iniziò a svilupparsi attivamente grazie all’ondata di turisti che affluirono in Egitto e molti scelsero questa meta.

In generale, la storia di Dahab comprende molte informazioni e contenuti interessanti. A un certo punto, i marinai delle tribù semitiche vi si stabilirono e il commercio verso terzi fiorì, perché le rotte commerciali passavano per Dahab. Questa zona è indicata nella Bibbia come la “regione dell’abbondanza d’oro”.

Più tardi, alcuni beduini del deserto si stabilirono nella regione di Dahab. Rimase un piccolo villaggio, fino alla sua prima apparizione sulle mappe intorno al 19° secolo.

Recentemente, molti turisti scelgono questa meta dove è possibile ammirare siti per subacquei. Dahab offre al turismo un certo numero di infrastrutture, pur essendo ancora una meta non frequentata dal turismo di massa.

Dahab è la seconda località più grande della penisola del Sinai dopo Sharm elSheikh. È particolarmente popolare tra tutti gli appassionati di sport

acquatici e subacquei che richiedono vento o profondità. Windsurf, windsurf e immersioni – In Egitto, Dahab conosciuta come il posto migliore per praticare questi sport e per immergersi.

Dahab, che ha una popolazione di 6000 persone, ha un’infrastruttura completa per un insediamento urbano: banca, ufficio postale, ospedale, farmacie, piccoli supermercati, ristoranti e caffè.

dahab egittoL’intera città è divisa in diversi piccoli quartieri sparsi lungo la costa:

La città “vecchia” si chiama Masbat. La sua parte centrale è la diga, accanto alla quale ci sono ristoranti, caffè, piccoli negozi e negozi beduini.

Al Mashraba è un quartiere con vecchie case, dove ci sono molti campeggi economici. È abitato principalmente da arabi che vengono a lavorare.

In questo quartiere sono assenti i turisti, poiché non sono presenti strutture alberghiere.

Il quartiere residenziale beduino di Assal. Qui si può ammirare la vera vita della gente del posto: una spiaggia con branchi di bambini beduini, reti di pescatori locali appesi vicino alle case, e mercatini di generi alimentari e in particolare vegetali.

Madinah (Dahab) è una zona con edifici residenziali. In questo sito è possibile trovare una fermata dell’autobus, un ospedale, un ufficio postale, così come un supermercato Ghazala a prezzi inadatti ai turisti.

La zona di Laguna si trova a 3-4 km dalla località turistica. Qui si trovano i migliori e più costosi hotel, così come centri di windsurf, kite surf e stazioni di immersione.

Qui sono assenti insediamenti di beduini locali del deserto..

Informazioni interessanti! Dahab si trova in una valle, la cui sabbia è di un bel colore dorato –

questo potrebbe essere il motivo per cui la città si chiama “Dahab”: in arabo significa “oro”. Ma non molto tempo fa, alcuni geologi esperti dell’Università del Cairo hanno condotto uno studio mineralogico

che ha confermato la presenza di oro nella zona dei resort (anche se non risultano esistenti vene d’oro o grandi pepite). Questo significa che in passato,

Dahab potrebbe essere stato un “porto d’oro”.

Il periodo migliore per viaggiare a Dahab

viaggiare a DahabA Dahab c’è il sole tutto l’anno,il cielo è sempre sereno, a volte con lievi velature e le piogge sono rare. Piove in novembre e dicembre. La cosa più importante è l’estate, in luglio-agosto – + 30

-35°C. A volte il termometro sale a +50°C. Ma grazie al vento e all’aria secca, il caldo è più facilmente tollerato .Per il vento il mare tende ad essere mosso. La stagione dei bagni

sulle spiagge di Dahab continua tutto l’anno, e il mare si scalda bene durante l’estate e l’acqua non scende sotto i + 20° C. L’unica eccezione

potrebbe essere il fresco di gennaio. In dicembre , gennaio e febbraio durante il giorno, la temperatura scende a + 20-22 ° C, e di notte può scendere a +

10 ° C. Pertanto, una giacca calda è molto utile per le passeggiate serali e notturne.Da marzo in poiil sole vtramonta più tardi; ciò grntisce a tutti temperature più alte del previsto.

DOVE SI TROVA DAHAB?

Dahab si trova nella penisola del Sinai sulle rive del Mar Rosso. Sharm El Sheikh è a 100 km di distanza.

Il clima qui è caldo e secco, e le precipitazioni sono estremamente rare o lievi o praticamente assenti.

Tra le caratteristiche di questa meta ci sono i venti; essi sono presenti durante tutto l’anno, il che contribuisce all’aumento della popolarità del villaggio tra gli appassionati di alcuni tipi di attività ricreative acquatiche.

Il vento garantisce a Dahab un clima non afoso anche d’estate e il mare è quasi costantemente mosso.

Dahab sorge sulle rive dello stretto Golfo di Aqaba, ed è interessante notare che solo 15 chilometri di acqua separano questa regione dall’Arabia Saudita.

Pertanto, i vacanzieri di Dahab possono osservare sia le montagne che le luci delle città del paese vicino.

DOVE SI TROVA DAHAB?come arrivare a dahab?

Da Sharm El Sheikh, è possibile viaggiare o con i trasporti pubblici (bus), in taxi o noleggiando un’auto – con o senza autista. Tutto dipende da quanto avete previsto per la vostra vacanza:

intendete visitare solo Dahab o anche altre mete sparse nella zona, per un lungo periodo o per un giorno.

Se disponete di un mezzo di trasporto proprio, questo vi permetterà di fare piccoli viaggi nelle località vicine, sparse lungo la costa.

Cose da fare in Dahab

Windsurf e kitesurf a Dahab

Dahab è ideale per chi ama il windsurf e il kitesurf. Per trovare mare mosso e le onde, molti turisti esperti vanno in questa località per l’inverno. In questo sito il sistema climatico

offre un’abbondanza di venti: per un giorno di calma – 3 giorni di vento.

Prova le immersioni a Dahab

La seconda cosa molto importante a Dahab sono le immersioni. Sia le persone che sono indifferenti alle

immersioni, che chi è interessato ad immergersi, vengono qui, prima o poi, e andranno alla ricerca di un centro di immersioni o esperti istruttori per immergersi.

Qui, sott’acqua, sono sparse coloratissime barriere coralline in acque incredibilmente chiare, razze maculate, impudenti pesci Napoleone, e l’incredibilmente bello (e

altrettanto velenoso e pericoloso) pesce leone che vola nel profondo blu …

immersioni a DahabIl Blue Hole e il cimitero dei sommozzatori

In Egitto, non lontano da Dahab, c’è il Blue Hole – un buco carsico verticale circondato da una barriera corallina, proprio sulle rive del Mar Rosso.

Si tratta di un buco di forma completamente rotonda con un diametro di circa 55 metri, uno stretto pozzo scende fino ad una profondità di 130 metri, e ad una profondità di 53-55 metri c’è un buco nella parete della barriera – inizia un tunnel che collega il Blue Hole al Mar Rosso.

Il tunnel è lungo 26 metri, e per tutta la sua lunghezza c’è una barriera corallina che forma una specie di arco.
Questo percorso è piuttosto pericoloso e consigliato subacquei esperti.

Bere il tè di notte in montagna

Dahab è circondata dalle montagne del Sinai – basse, deserte e senza vita a prima vista. Le colline di arenaria diffondono lievi velature di una tonalità dorata all’alba e al tramonto sembrano pallide e spente in un pomeriggio caldo.

Ma se siete alla ricerca di qualcosa di diverso dal mondo subacqueo è possibile un’escursione in montagna di notte; si può avere la più grande esperienza del viaggio.

le città più vicino a dahab

Sharm el-Sheikh

è una delle più famose località turistiche egiziane.

Circondata dalle montagne del Sinai e dal Mar Rosso, Sharm el-Sheikh attira migliaia di turisti da tutto il mondo sulle sue spiagge e barriere coralline tutto l’anno.

Sharm El-Sheikh ha un’infrastruttura ben sviluppata: il turista non si annoierà di certo.

Negozi, bazar, ristoranti, bar, discoteche, uffici per le escursioni, centri di immersione, un parco acquatico, un cinema e una marina per yacht – tutto questo e altro aspetta i viaggiatori che hanno acquistato tour a Sharm El Sheikh.

Sia gli sposi che le famiglie con bambini e gli anziani ameranno rilassarsi qui.

dahab blu hole5 motivi per comprare un tour di Sharm El Sheikh

1. Rilassatevi in hotel di alto livello con personale cortese, terreni enormi e camere lussuose.

2. Condizioni eccellenti per le immersioni e lo snorkeling – Jacques-Yves Cousteau stesso si è immerso qui, definendo il Mar Rosso la “mostra dei miracoli”.

3. Bel mare e spiagge di sabbia dorata . La temperatura dell’acqua non scende mai sotto i +22 gradi, anche in inverno.

4. Ottimo shopping nei bazar orientali.

5. Gite nei luoghi più interessanti dell’Egitto: al Cairo, alla Valle Colorata, a Jabal Musa e al Monastero di Santa Caterina in un villaggio beduino. 6. Facile accesso ai luoghi santi in Israele e alla città di pietra di Petra in Giordania.

Aqaba città

La splendida città di Aqaba sorge non lontano dall’Egitto e da Israele. Questa è l’unica città portuale in Giordania.

I turisti conoscono questa città come una destinazione turistica popolare.

Il nome della città, Aqaba, è molto antico.

Risale al tempo in cui i pellegrini dovevano passare una regione di montagna per arrivare alla Mecca. La strada più breve e più facile per raggiungere la città di destinazione aveva il nome di al-?

aqabat Aylah o “il passo di montagna di Ayla”. Questo insediamento sorge sulla costa del Mar Rosso nella baia di Aqaba.

Santa Caterina

La città di Santa Caterina nel Governatorato del Sinai del Sud è la più grande riserva naturale in Egitto, ed è situata su un altopiano di circa 1.600 metri sul livello del mare. Comprende una catena montuosa unica: le cime più importanti sono il Monte Caterina e il Monte Sinai dove Mosè ricevette “le Tavole dei 10 Comandamenti”

Nuweiba città

Una delle città del Triangolo d’Oro (Sharm el-Sheikh, Nuweiba, Dahab) ed era conosciuta in passato come la fortezza di Nuweiba o Tabia Nuweiba, dove una piccola tabia è stata costruita nel 1893 ; è diventato un centro per la polizia e ibrido per mantenere la sicurezza in quella zona.

Questo castello aveva un muro, una grande porta e un pozzo d’acqua.La città di Nuweiba è famosa per questo sito.E’ una città turistica e commerciale; prevale il carattere economico e commerciale vista la presenza del porto di Nuweiba , che è considerato uno dei più famosi porti marittimi della Repubblica araba d’Egitto.

Potrebbe piacere anche