Campeggio sul mare a sharm el sheikh – Ras Mohamed Camping

La realtà della maggior parte dei viaggi in campeggio è che non importa a che ora si finisce per addormentarsi. Il sole si insinua tra le sottili pareti della vostra tenda poco dopo l’alba.

Quindi vi alzate, strisciate fuori dal sacco a pelo e, nel mio caso, prendete il fornello a gas e la caffettiera.

Dettagli dell’escursione

Verrete prendervi dal vostro villaggio a Sharm El Sheikh verso le 13.00 (i dettagli esatti saranno confermati sul posto) con un furgone aria condizionata,
poi vi dirigerete verso il Parco Nazionale di Ras Muhammed lungo i 25 chilometri di viaggio di mezz’ora.

A Ras Mohammed sarete diretti all’affascinante campeggio beduino(camping), con il tradizionale riparo in legno coperto, e le colorate tende di lino disposte lungo la linea di riva e posizionate perfettamente per sfruttare al meglio gli spettacolari tramonti.

All’arrivo sarete accolti con un drink e poi guidati alla vostra tenda dove passerete la notte.
Nel frattempo sarà pronto il pranzo a buffet beduino.

Poi potrete rilassarvi, passeggiare lungo la spiaggia, nuotare o fare snorkeling nella baia.
Dopo il tramonto, la cena sarà pronta e servita sulla spiaggia con le candele accese prima di sdraiarsi intorno al fuoco, dove potrete gustare il caffè e il tè beduino, sotto il cielo stellato per godervi l’atmosfera tranquilla.

Infine potrete recarvi nelle accoglienti tende per un meritato riposo.
Al mattino vi sveglierete presto intorno all’alba, la luce sarà da rosa a viola, e potrete vedere gli incredibili granchi che si muovono sulla spiaggia, e alcuni potranno vedere i delfini che nuotano nella baia all’alba.

Tutti momenti magici da portare a casa con sé.
Poi potrete gustare la colazione a buffet servita all’ombra sulla spiaggia, avrete il tempo di scoprire la bellezza della barriera corallina nella limpida acqua cristallina di Ras Mohamed.

A mezzogiorno sarà il momento di fare le valigie e di salutare la tranquillità del campo mentre tornerete in albergo…

Sarà solo un breve viaggio di una notte, ma i ricordi che farete dureranno per sempre! Il campo è dotato di servizi igienici ecologici, il cosiddetto Lovable Loo, e docce sulla spiaggia (con acqua dolce).

Ma ricordate che siete nel deserto e che l’acqua è difficile da raggiungere, quindi siate consapevoli dell’acqua che usate.

Dove dormire e cosa mangiare Abbiamo piantato le nostre tende in una baia tranquilla e inesplorata dalla maggior parte dei visitatori, affacciata su un piccolo specchio d’acqua lungo Marsa Bareika – l’unico campeggio autorizzato all’interno del parco.

Le attrazioni di Ras Muhammed alla quale è stato dichiarato parco nazionale nel 1982.
Presumibilmente prende il nome dalla scogliera sulla sua punta più meridionale, una cima di una montagna esposta alle intemperie che somiglia al volto di un uomo.

La zona ospita decine di tipi di corallo e attira i viaggiatori che sperano di avvistare gli squali, che si dice compaiano intorno a maggio e giugno.

Le immersioni sono consentite solo nelle aree designate lungo la costa del parco.
Campeggiare ovunque diventa di solito un’esperienza unica e indimenticabile, ma il campeggio in riva al mare nel Parco Nazionale di Ras Mohamed (uno dei luoghi più sorprendenti e notevoli del Sinai e del mondo) avrà sicuramente più privilegi.

Trascorrete la vostra notte sotto il cielo limpido del Sinai con le sue stelle brillanti e godetevi alcuni dei panorami più mozzafiato del mondo.
La mattina dopo potrete fare snorkeling con centinaia di pesci e stupefacenti barriere coralline.

Potrebbe piacere anche