Le migliori barriere coralline di Sharm El Sheikh

Le migliori barriere coralline di Sharm El Sheikh

In questo articolo, impareremo a conoscere: Dove sono le migliori barriere coralline a Sharm El Sheikh?

Sharm El Sheikh è una delle località preferite da molti subacquei.

Ci sono molti siti di immersione interessanti che permettono ammirare non solo la fauna marina, ma anche splendide barriere coralline e relitti di navi.

Vi elenchiamo i bellissimi siti d’immersione che dovreste assolutamente visitare mentre vi godete le vacanze nel vostro villaggio.

Secondo i turisti esperti, le migliori barriere coralline a Sharm El Sheikh sono:

1- Jackson reef

È la più settentrionale delle quattro barriere coralline dello Stretto di Tiran, che a sua volta separa l’Arabia Saudita dalla penisola del Sinai.

Le barriere coralline sono interessanti sia per i principianti che per i subacquei esperti. L’attrazione principale qui, oltre ai fondali marini, è il mercantile affondato “Lara”.

Sul fondo del mare ci sono scogliere di coralli coloratissimi e bellissime barriere coralline. Inoltre, tartarughe e pesci più grandi come squali corallini e grigi o squali martello hanno scelto il posto.

È meglio immergersi dal lato sud della barriera corallina perché è ben protetta dalle forti onde.

Jackson reef sharm el sheikh2- Testa di cervo

Ras Ghazlani si trova nella parte nord della piccola baia di Marsa Barik.

È popolare tra i principianti perché qui è più piccolo che a Ras Mohammed. Ad una profondità di 20-25 metri, i subacquei possono vedere barriere coralline colorate, tra le quali nuotano sopratutto pesci farfalla, antias, e branchi di pesci dai vari colori.

3- La barriera corallina di Thomas

Molti considerano questa la migliore barriera corallina di Sharm El Sheikh. Nonostante le sue piccole dimensioni, il mondo sottomarino qui è vario e non ha nulla da invidiare ai vicini Gordon o Jackson.

Le barriere coralline si trovano nello Stretto di Tiran, dove c’è una maggiore concentrazione di sale nell’acqua.
Nel sud di Thomas, si possono vedere plateau sabbiosi su cui a volte dormono gli squali.

I sub esperti esplorano la valle ad una profondità di 35 metri. Tre archi si formano ad una distanza di 61, 51 e 44 metri dalla superficie dell’acqua. Nella valle non ci sono solo diversi tipi di pesci, ma anche squali tigre, che sono lunghi 5 metri.

3- Laguna Reef

Questo punto panoramico è il più vicino all’isola di Tiran. È ottimo per lo snorkeling. Qui, oltre ai coralli a forma di tavola, così come coralli di gorgonie e acropore, vive un gran numero di pesci pagliaccio e anemoni.

La barriera corallina raggiunge una profondità di 35 metri. È interessante non solo per il ricco mondo sottomarino. In questa zona, in fondo al mare, si trova anche la nave affondata “Cormoran”.

4- La zona di sheikh coast o Coral Bay

Ottimo posto per lo snorkeling vicino alla spiaggia.
La magnifica barriera corallina si estende da Shark Bay a Naama Bay.

I coralli crescono appena al largo della costa. Non ci sono dislivelli, quindi non ci sono scale o rampe.
Il centro di Sharm è a soli 5 km.

Soggiornare in un villaggio o resort in questa zona è una soluzione ideale per i nuotatori e gli amanti del divertimento . Tra i buoni hotel, in questa zona, ci sono il Domina Coral Bay, lo Sharm Plaza e l’Hyatt Regency Sharm El Sheikh.

sheikh coast o Coral Bay sharm el sheikh5- Ras Umm El-Sid – Giardini di corallo

La baia di Ras Umm El-Sid è un paradiso per le immersioni.
Qui il tempo scorre in modo diverso, ci si immerge in acqua con una maschera per mezz’ora, e, senza rendersene conto, sono passate 2-3 ore. Meravigliosi giardini di corallo, bella vita marina, vaste profondità vicino alla costa.

6- La barriera corallina di Yolanda

Questo posto è famoso non solo per le sue barriere coralline colorate: un giardino di corallo e due piccole grotte, ma anche per il carico sparso sul fondo della nave da trasporto “Yolanda”.

E’ affondata nel 1980 e ha letteralmente vagato in acque poco profonde per diversi anni. La tempesta che scoppiò nel 1985 gettò la nave nelle profondità del Mar Rosso, a circa 145-160 metri.

Il relitto è stato perso per 20 anni. Fu scoperto nel 2005 dai sub Mark Andrews e Lee Cunningham. Yolanda Reef prende il nome dal naufragio.

Hotel Sharm El Sheikh con barriere coralline

Four Seasons Resort Sharm El Sheikh 5 *

le barriere coralline sono davvero belle. L’hotel si classifica come il migliore a Sharm El Sheikh.
Anche se le opinioni dei turisti sono un po ‘contraddittorie. L’hotel non ha “all-inclusive” e i prezzi sono davvero alti.
Ad esempio, il prezzo per una bottiglia di acqua potabile è di circa 7 dollari.

Coral Beach Resort Tiran 4 *  Ampie spiagge e belle barriere coralline private. Bell’hotel.

Movenpick Resort Sharm El Sheikh Naama Bay 5 * è una meravigliosa barriera corallina, a cui si può accedere da due spiagge contemporaneamente.

L’hotel ha anche altre 2 spiagge con un buon ingresso di sabbia e in leggera pendenza.

Domina Coral Bay Elisir Hotel 5 *  è un grande complesso alberghiero. Enorme barriera corallina. C’è un centro di immersione nelle vicinanze.

Sheraton Sharm Resort 5 *  proprie belle barriere coralline.

Hotel con barriere coralline a Ras Nasrani Bay

Tutti gli hotel si trovano a cinque chilometri da Sharm El Sheikh a Ras Nasrani Bay:

Melia Sinai Hotel 5 *

Baron Resort 5 *

Baron Palms Resort 5 *

Coral Beach Al Montazah 4 *

Conrad Sharm El Sheikh Resort 5 *

Sol Sharm 4 *

Jazz Belvedere 5 *

Tutti questi resort sono ben attrezzati per le attività turistiche. Qui potrete godervi una vacanza semplicemente eccezionale.

Potrebbe piacere anche